Anime

dammi-la-tua-fine_foto3

 

Un piano liscio. Di solito anche lucido.

Su questo piano troviamo un sacco di cose. Troviamo fogli su cui qualcuno ha scarabocchiato qualcosa. Troviamo aloni lasciati da bicchieri o da bocche ansimanti. Troviamo mani che si intrecciano o si allontanano.

Riflesse sulla lucidità del piano ci sono decine di ombre. Ombre che hanno cose da dire o da scarabocchiare. Ombre che cercano di pulire quegli aloni o di pulirsi l’anima. Ombre che hanno mani ma anche bocche, occhi, nasi…

E dietro questo piano c’è sempre chi osserva. Divertito, contrariato, assonnato, arrabbiato. Un uomo. Una donna. Una persona.

In attesa di qualcuno. Forse sempre lo stesso. Forse qualcuno di nuovo, anche se sa che si annoierebbe subito di vederlo gironzolare in giro.

C’è solo un personaggio che l’uomo o la donna aspetta e che saprebbe prendere il piano di quel bancone per inclinarlo. Saprebbe buttare per terra tutto quello che ci rimane appiccicato. Fogli, aloni, mani. Butterebbe per terra tutto, lo raccoglierebbe e racconterebbe alle ombre come diventare un pò più luminose. Anche se lui non ci è mai riuscito a splendere così tanto…

L’uomo o la donna aspetta il personaggio che arriva da fuori. Per iniziare a raccontare…

Lunedì 21 Marzo Hank e Gin tornano a ubriacare le vostre serate. Li troverete al Lato B, in viale Pasubio 14 in quel di Milano alle ore 20.45. In questo posto, a quell’ora torna Dammi la tua fine.

Vi aspettiamo su quel piano, su quel bancone, con quei fogli, quegli aloni, quelle mani.

Vi aspettiamo per inclinare insieme le nostre storie e per vedere cosa rimane da raccogliere.